Skip to main content

“L’ARCOBALENO DOPO IL TEMPORALE”

Angela Cantagalli - L'arcobaleno dopo la tempesta

“L’ARCOBALENO DOPO IL TEMPORALE”

di Angela Maria Cantagalli

Angela Cantagalli - L'arcobaleno dopo la tempesta

 

Possono il coraggio e la speranza essere più forti della paura?
“L’arcobaleno dopo il temporale” è una storia vera raccontata da una madre, costretta a vivere anni di tragedia e dolore per un figlio ormai costretto su una sedia a rotelle, dopo aver avuto un incidente sul lavoro.
A.M.C. si racconta, partendo dalla sua infanzia difficile, compensata da un matrimonio sereno. La nascita dei suoi figli, l’emozione di diventare nonna e la ricerca di una serenità dopo una vita vissuta tra alti e bassi. Poi, all’improvviso, il buio totale in quel maledetto 8 Gennaio. Suo figlio cade da 13 m di altezza e da lì niente sarà più come prima. Angela, Luca e tutti i familiari vengono catapultati in un mondo nuovo e sconosciuto, quello dei disabili, della malattia, costruito intorno a ospedali e centri di riabilitazione. Un mondo difficile da comprendere a chi non ne fa parte ma questa opera ci porta a riflettere sul senso della giustizia e dell’ingiustizia, sul mondo della sanità, quel mondo a cui fortunatamente spesso non ci si avvicina per buona salute, per distrazione o perché non si vuole vedere.