Skip to main content

“L’UOMO DELL’OLTREVITA”

GS_uomo-oltrevita_200px

“L’UOMO DELL’OLTREVITA”

di Simone Bocci

GS_uomo-oltrevita_200px

Il romanzo è ambientato a Moonbridge, una grande metropoli di Uversein, dove ha ufficialmente preso piede il commercio dei cadaveri, comunemente chiamati “Uomini dell’Oltrevita”, trattati come vera e propria merce, con tanto di prezzo e qualità, da esporre nella Vetrina Dei Cadaveri, una gigantesca bancarella organizzata al centro dell’ampia piazza di Moonbridge, per essere venduti. Steven J. Coldstone, conosciuto come il Riesumatore, ha fondato un’agenzia, la ReLife, da subito affermatasi nel mondo del commercio, la quale, per anni, ha concentrato gli studi esclusivamente sulla resurrezione dei morti che vengono trasportati dal cimitero alla specifica fabbrica adibita alla resurrezione. Questa nuova specie è sottomessa all’Uomo, spregiante essere senza cuore, che utilizza gli Uomini dell’Oltrevita come servi, sfruttandone appieno le potenzialità. Il protagonista è Frankie Joker, un cadavere esumato e riportato in vita che si trova a fare i conti con un nuovo mondo, totalmente diverso da quello che ha vissuto durante la sua prima esistenza. La regola universale è che…tutto questo ha un termine; dopo un anno preciso dal momento della resurrezione, il cadavere cede, muore, dopodiché è assolutamente inutilizzabile, ma…