Skip to main content

“NELLA MORSA DEL SERPENTE”

received_590143771321477

“NELLA MORSA DEL SERPENTE”

di Giovanni Abatangelo

received_590143771321477

 

Quello che si trovò davanti lo sconvolse: Marta era sdraiata supina completamente nuda, il corpo lacerato e gli occhi ormai spenti guardavano verso di lui. Si sentì gelare, non riusciva a muoversi.

 

Il caso più difficile al quale l’ispettrice Bellini avesse mai lavorato. L’assassino non lasciava indizi se non la sua firma: marchiare le sue vittime con quel serpente.
Era frustrata e il tempo stringeva, ma non era l’unica a volere delle risposte: anche il giovane Jack, dopo quella fredda notte, non sapeva più chi fosse e vagava per la città come un fantasma. Non poteva contare su nessuno se non su se stesso…