Skip to main content

“La Boum de Matilde. 2019”

Roberta Palladino, La Boum de Matilde.indd

“La Boum de Matilde. 2019”

di Roberta Palladino

Roberta Palladino, La Boum de Matilde.indd

 

“Vivi una vita intera pensando che quella sia davvero la tua vita. Ti cristallizzi in ruoli e schemi che diventano la tua prigione. Sì, una prigione che ti uccide, che ti annienta. Poi, un giorno, ti svegli come da un incubo e realizzi di aver vissuto in una torre, un’unica torre rocciosa nella quale cerchi disperatamente uno spiraglio, una finestra, una via di uscita”.

 

Fabrizio è il classico uomo che scommette solo se sa di vincere. Il rischio non è alla base del suo mestiere e così ha imparato a gestire maniacalmente tutto ciò che vive, compreso l’amore. Racchiuso nei suoi schemi, immerso nel suo dinamismo da protocollo, ha difficoltà a concentrare lo sguardo altrove fin quando non incontra quello di Matilde che riesce a restituirgli la terra sotto i piedi. Da questo incontro nasce un percorso costellato da incertezze e dolore ma soprattutto una rivincita all’insegna della Felicità, uno stato d’animo cui tutti aspiriamo…

 

Roberta Palladino, classe 1993, vive e lavora a Casagiove. Psicologa, attualmente impegnata in progetti territoriali riguardo il mondo dei disturbi dell’età evolutiva e DSA. Il tempo libero lo dedica alla pittura, al disegno e alla scrittura: alcuni suoi racconti sono stati pubblicati in antologie di AAVV. Sportiva come stile di vita, si considera una sognatrice a occhi aperti, il suo punto di forza è l’ascolto attivo. Tutto ciò che percepisce dall’esterno lo conserva e cerca il modo migliore per cristallizzarlo nel tempo.