Skip to main content

“IL BARONE DI SALAPARUTA”

Immagine

“IL BARONE DI SALAPARUTA”

di Mimmo Confessa

Immagine

 

Trapani. Complice dell’incontro tra Norman Rice, un cinquantenne antiquario londinese e Veronica Falconieri, un’avvenente baronessa decaduta, alle prese con una serie di gravi difficoltà economiche, è un’inserzione riguardante la vendita di tutta la mobilia ottocentesca in una residenza nobiliare in Salaparuta, vicino Trapani, in cui si nasconde il mistero di un disegno a matita rossa, attribuito a Leonardo Da Vinci.

Una serie di colpi di scena coloreranno questa storia che si trasformerà in un thriller e di cui uno dei “personaggi” che colpirà il lettore è Freedom, il cane di Veronica che sarà, forse, il personaggio più amato in una vicenda che si dipanerà solo alla fine.

 

Mimmo Confessa nasce a Taranto dove vive e lavora nel campo dell’antiquariato in una nota galleria della città. Esordisce nel campo letterario con Le donne di Valerio (Viola Editrice).

Questo è il suo secondo romanzo.